Osservatorio Industria - Deboli i segnali dell’industria europea, 13 gennaio 2021

Negativi i dati Istat di novembre relativi alla produzione industriale, con una diminuzione dell'1,4% rispetto a ottobre e, in generale, del 4,2% rispetto allo scorso anno, nonostante i valori positivi soprattutto dei settori del legno (11,1%), della fabbricazione di autoveicoli, rimorchi e semirimorchi (10.7%) e apparecchiature elettriche (5.9%).

Il confronto con gli altri Paesi pone in evidenza una crescita delle produzione tedesca e per la Cina e, nel complesso, l'area euro, a differenza, invece, di un calo per Francia e Spagna.

Sfoglia qui il nuovo Osservatorio Industria, scopri qui sotto un'interessandte infografica con i dati principali e condividili con i tuoi contatti!

   x

#laformazionenonsiferma

Da oggi, sono aperte le iscrizioni ai corsi pubblici del primo semestre del 2021!

Scopri di più