L’Industria che verrà – Qual è la visione per l’industria italiana nel 2030?

Ieri, giovedì 16 Luglio abbiamo partecipato al tavolo "L’industria che verrà" di Re/Future, un think tank non ideologico e proattivo nato dalla comunità TEDex italiana per promuovere idee, soluzioni, innovazione per l'Italia del 2030. 

Rachele Sessa, Deputy Director di Fondazione Ergo, ha portato la nostra visione dell’industria, rilanciando due chiavi di lettura per il futuro: l'innovazione tecnico-organizzativa come strumento funzionale alla nuova politica industriale che dalle grandi imprese dovrebbe essere estesa al tessuto delle PMI e il ruolo primario che hanno i progetti territoriali, nati da alleanze tra pubblico e privato per promuovere innovazione e ricerca, valorizzando le imprese, in una consapevole co-partecipazione (in progettualità e nei rischi) con il fine di migliorare la società italiana sviluppando ed elevando le iniziative locali.
 

Il tavolo ha prodotto un paper che sarà disponibile presto

   x

#laformazionenonsiferma 

Inizia a sviluppare le tue competenze con il corso MTM-1 Base, disponibile anche in E-Learning in italiano!

Scopri di più